Premessa

  Gli Atti del Convegno sono un tassello spirituale e si pongono come base per la costruzione e lo sviluppo di un cammino ecclesiale. Essi rappresentano la vitalità ed il concreto dinamismo della volontà di Dio che ha voluto suscitare il diaconato permanente come “segno dei tempi”: una specifica chiamata ad essere presenza benefica dove si è persa la speranza, si è smarrito il senso di appartenenza alla Chiesa, il rapporto con gli altri è diventato pesante e non si respira che aria asfittica che disgrega e allontana dalla ricerca dell’insieme.  Essi riportano il frutto delle relazioni scientifiche di alcuni studiosi e la testimonianza di diversi presbiteri, diaconi e mogli che hanno descritto  ciò che è il diaconato a Napoli, evidenziando gli sviluppi di un cammino iniziato nel 1972, la risposta alla voce dello Spirito che attraverso il Cardinale Corrado Ursi si è concretizzato nel farci prossimo a tanti come  fedeltà ad un Amore più grande. Il tempo e l’esperienza maturata  in questi 40 anni ci hanno portato ad intuire la necessità di un Convegno che facesse il punto della situazione napoletana, e così quando questa necessità è stata posta all’attenzione dell’Arcivescovo Crescenzio Sepe, con commozione possiamo dire che ha allargato le braccia, ci ha benedetti e spronati ad andare avanti per essere operatori della vigna del Signore, in particolar modo nei luoghi esterni alle  parrocchie dove vi è sofferenza, abbandono, solitudine, povertà, ingiustizia, indifferenza,  portando  la presenza di una Chiesa  dinamica e povera per essere credibili in un mondo sempre più scristianizzato e relativista. Oggi, siamo convinti che è stata scritta una nuova pagina del Vangelo che diventa carne, risposta concreta in una realtà di amore di chi crede che Dio opera attraverso la ministerialità. Siamo stati chiamati  a riflettere sul dono del diaconato come amore di Dio in una Chiesa tutta ministeriale, sempre aperta alla novità dello Spirito: un nuovo vangelo che si scrive con la vita  di coloro che sono stati chiamati al diaconato.

 Diacono Gaetano Marino

 Documenti del 40° del Diaconato a Napoli:

Filename
01 Mons Enzo Mango - 2012 Anno della Fede
02 Mons Enzo Mango - Il Diaconato Permanente in Evoluzione
03 Nuova Stagione - 4 Ottobre Inizio Anno Pastorale
04 Nuova Stagione - Auguri dallo UAC
05 Nuova Stagione - Convegno Il diaconato permanente a Napoli (1972-2012)
06 Nuova Stagione - Giosy Cento Il menestrello di Dio
07 Testimonianza - Diacono Vedovo - La voce di un Diacono
08 Testimonianza - Diacono a Scampia - Testimone di Vita
09 Testimonianza - Diaconato e Lavoro - Insegnante - Essere diacono nella propria attivita' professionale
10 Testimonianza - Diaconato e Lavoro - Medico De Stefano
11 Testimonianza - Diaconato e Lavoro - Notaio
12 Testimonianza - Io moglie di un diacono- Ornella Di Simone
13 Testimonianza - La vocazione di mio marito diacono - Anna Federico
14 Testimonianza - Il cammino esperienziale di mio marito diacono
15 Testimonianza - Pastorale e la Tossicodipendenza
16 Testimonianza - Pastorale Carceraria
17 Testimonianza - Pastorale Sanitaria - Un diacono in Ospedale - Pippo D'Antona
18 Testimonianza - Pastorale della Famiglia - Esperienza di Pastorale Familiare
19 Testimonianza - Sacerdote figlio di Diacono - Benedicimi o padre - don Marco Ricci
20 Testimonianza - Sacerdote figlio di Diacono - Mio padre diacono - don Alessio Mallardo
21 Vincenzo Santoro - Indagine statistica 2012
22 don Giuseppe Bellia - Spiritualita' diaconale
23 - Un po' di storia - Rileggendo il passato
24 - Un po' di storia - Omelia Card Ursi ordinazione Marino
25 - Un po' di storia - Nove diaconi permanenti ordinati a Napoli
26 - Un po' di storia - Lordinazione Diaconale a Napoli-Realta Positiva ed Esigenze di Sviluppo
27 - Un po' di storia - Chi sono i Diaconi Ordinati a Napoli Il 29 Giugno 1975
28 - Un po' di storia - I Diaconi Permanenti nel Mondo
29 - Marino - Vivere in pienezza il proprio ministero

 

pag. precedente

                                                                                                                            

 

 

 

 

 

 

                 

 

 

home

Informazioni aggiuntive